Papa Nero e 11 settembre.-Patty.

Quando ho scritto il post sui Gesuiti e i loro legami con la Massoneria , post per quanto mi riguarda illuminante , ho capito ancor di più quanto la storia sia utile per capire molte cose del nostro presente.. sul blog il post è stato letto e condiviso da molti e questo non può che far piacere.Sono notizie che possono essere verificate da tutti la rete ne è piena ,la parola d’ordine è “informatevi” ,leggete e cercate di domandarvi perchè succedono certe cose… scoprirete che il passato può rispondere a molte domande.

Oggi parlerò del Papa Nero, è facile imbattersi per chi è interessato alla Massoneria o alla chiesa nella figura del generale …. vediamo di capire chi è …  🙂

Il Papa Nero .este_02183001_30280

Peter Hans Kolvenbach nato a Druten,il 30 novembre 1928 è un gesuita olandese, Preposito Generale dell’ordine dal 1983 al 2008.
Ventinovesimo generale della Compagnia di Gesù . Entrato nell’ordine nel 1948 e ordinato sacerdote nel 1961, ha svolto attività di insegnamento a Beirut e a Roma. Provinciale della viceprovincia del Vicino Oriente , visitatore degli istituti orientali romani, membro della Commissione ufficiale mista per il dialogo tra cattolici e ortodossi, rettore del Pontificio istituto orientale , è stato eletto preposito generale della Compagnia di Gesù nel 1983; nel 2008 ha rassegnato le dimissioni da questo incarico per motivi di salute.

E’ cresciuto nei pressi di Nimega una città dei Paesi Bassi situata nella provincia della Gheldria, a pochi chilometri dalla Germania.
Ha compiuto gli studi liceali presso un collegio della Compagnia di Gesù ha iniziato il noviziato nel 1948,ha conseguito il dottorato in teologia ed è stato ordinato sacerdote nel 1961,nel 1981 è stato nominato rettore del Pontificio Istituto Orientale.
Già superiore della provincia medio-orientale della Compagnia, dopo le dimissioni di Pedro Arrupe dalla carica di Preposito Generale dell’ordine e un breve interregno gestito dal delegato personale papale Paolo Dezza, padre Kolvenbach è stato eletto suo successore Il 13 settembre 1983.
Nel 2006 ha manifestato a papa Benedetto XVI la sua intenzione di abbandonare il generalato al raggiungimento degli ottant’anni di età: il 14 gennaio 2008, davanti alla XXXV Congregazione Generale dell’ordine, il religioso ha presentato le sue dimissioni, conservando il titolo di Preposito Emerito.

La dimissione di Peter Hans Kolvenbach è stato il primo caso nella storia ,Papa Benedetto XVI, diede il permesso al “Papa nero”, di convocare la 35esima Congregazione Generale della Compagnia di Gesù svolta il 5 gennaio 2008 “per decidere sul governo della Compagnia a livello più alto”.
Non era mai successo che un Generale dei Gesuiti presentasse le dimissioni,lui governava circa 20 mila gesuiti dal 1983 .
Il Papa Nero avrebbe voluto dimettersi già nel 1995 ma Giovanni Paolo II riuscì a convincerlo a restare, per il bene dell’Ordine, anche per non far precipitare nuovamente nella bufera la Compagnia, dopo gli anni difficili del “commissariamento”, all’epoca di padre Arrupe e delle polemiche sulla sterzata troppo a sinistra dei gesuiti.
Una richeista che Kolvenbach fece più volte negli anni successivi. Ma Wojtyla fu sempre irremovibile. Una prematura uscita di scena di Kolvenbach, nell’ultima fase della malattia del Papa, avrebbe potuto riaccendere il dibattito sulle dimissioni papali. Questione scottante che in quel periodo covava sotto la cenere.

Ora che sappiamo un po’ di più del Papa Nero… vorrei soffermarmi su un fatto assai interessante… L’11 settembre .
Sull’attentato dell’11 settembre si è detto tutto e di più, ma cercando ho trovato una visione del fatto alternativa…personalmente credo che l’11 settembre sia stato organizzato dagli Usa ,ma questa teoria è intrigante.

Book_Cover_Vatican_Assassins_Third_Edition2

Phelps è l’autore del libro Vatican Assassin un resoconto del ruolo del Vaticano, del Papato ed in particolare dell’Ordine dei Gesuiti, negli affari mondiali. Phelps punta il dito contro Roma, come l’apice della piramide del “Nuovo Ordine Mondiale” e la forza trainante dietro di esso.

Eric Phelps, indaga sulle autentiche motivazioni del Generale Gesuita Peter Hans Kolvenbach, e il suo legame con l’11 Settembre.
Secondo l’autore Peter Hans Kolvenbach, il Generale Gesuita conosciuto come il Papa Nero, ordinò gli attacchi dell’11 Settembre assistito da un consigliere militare.
Il progetto mortale afferma Phelps fu attuato con il consiglio e il consenso del suo staff generale, costituito da cinque assistenti, ognuno dei quali rappresentava un emisfero con molti consiglieri Provinciali, tra cui 10 negli Stati Uniti.
Il successo fu garantito dalla collaborazione ed obbedienza del Cardinale Edward Egan, Arcivescovo di New York, per mezzo della sua obbediente Central Intelligence Agency, la National Security Agency, i Servizi Segreti, l’Intelligence Militare, il Federal Bureau of Investigation e la Mafia.

Phelps inoltre dice che dopo decenni di ricerca disdegnata dalla stampa, che la stessa banda di criminali ed agenzie abbia lavorato insieme in precedenza per mettere in atto l’assassinio di Kennedy e il suo depistaggio sotto il controllo del suo ex padrone, il Cardinale Francis Spellman, addestrato dai Gesuiti.
Ovviamente la  maggior parte delle persone, quando leggono le accuse di Phelps nella sua terza e ultima edizione di Vatican Assassins  che inizia con la notizia che l’espulsione dei Gesuiti dall’Iraq nel 1969 ha portato ad una escalation di omicidi dei massimi leader iracheni rimangono stupiti e  increduli,  è difficile ritenere che uomini con il saio possano essere così diabolici e spietati.
Senza esitazione , la ricerca di Phelps è andata avanti e  ha scoperto che il 2% più in vista degli oltre 21.000 sacerdoti gesuiti che costituiscono il più grande Ordine Cattolico mondiale della Compagnia di Gesù in realtà adora un altro dio Lucifero dopo aver prestato un giuramento di sangue sopra i propri voti sacerdotali di povertà, castità e obbedienza.

Dopo l’11 Settembre il consen133725831169611SETTEMBREso generale tra i cercatori della verità ritiene che gli attacchi alle torri e al Pentagono siano stati un affare interno del governo statunitense, e afferma che il Council of Foreign Relations controllato dai Sionisti abbia appoggiato e favorito il massacro.
Tuttavia solo pochi, tra cui Phelps, hanno suggerito che gli Ebrei Sionisti e il Council on Foreign Relations, tra cui obbedienti Ufficiali governativi che hanno anch’essi prestato il giuramento gesuita di sangue per mezzo dell’appartenenza alla Massoneria, ai Cavalieri di Malta e ad altri culti satanici, siano in realtà controllati da un più alto potere spirituale, e il potere malvagio sia la gerarchia dell’Ordine Gesuita, dalla mentalità militare.
Secondo Phelps e altri ricercatori, archiviare i piani del Nuovo Mondo per il genocidio e la Terza Guerra Mondiale senza includere i massimi controllori spirituali, i Gesuiti, è come aprire un ristorante di altissimo livello senza uno chef.

Il vero motivo dell’11 Settembre, sempre secondo Phelps, sarebbe questo .

“ Per il Generale Gesuita è arrivato il momento stabilito per distruggere la Cupola della Roccia e la Moschea Al Aqsa di Gerusalemme, usando in segreto il proprio Mossad Sionista Massonico addestrato dalla CIA e dai Nazisti in congiunzione con le sue Agenzie di Intelligence Massoniche Islamiche addestrate dalla CIA e dai Nazisti, compreso il MAK di Osama bin Laden e l’ISI pakistano, avvolte nella confusione di una mastodontica guerra aerea che ancora deve venire. Questo permetterà ai Cavalieri Templari crociati del Generale “gli attuali Massoni del Tempio” di ricostruire il Tempio di Salomone  per il Cesare Papale nel Vaticano Romano.
“E come potrebbe il Papa Nero distruggere queste Moschee musulmane, situate nel terzo più importante sito religioso islamico al mondo dopo la Mecca e Medina dell’Arabia Saudita, senza provocare un’incontrollabile guerra santa musulmana, chiamata «jihad», che risulterebbe nella distruzione dell’Israele Sionista creato da Papa Pio XII?

Ecco il piano del Gesuita Generale Kolvenbach, secondo la ricerca di Phelps….images

“Nel sincronizzare le sue fazioni palesi e nascoste di tutto il mondo affinché mettessero in atto i perversi fini dell’Ordine della Controriforma Vaticana, restaurando il Cesare Papale come Monarca Universale assoluto del Mondo” scrisse Phelps, aggiungendo “il Papa Nero ha usato i suoi agenti controllati dai Massoni, fanatici contrari alla Razza Ebraica, appartenenti all’Intelligence Islamica sotto il controllo interno della CIA (Osama bin Laden è stato diretto, finanziato e addestrato dalla CIA per almeno 10 anni. Esattamente come, in precedenza, Fidel Castro, formato dai Gesuiti e finanziato dalla CIA, divenne un falso nemico del governo americano controllato dal CFR) affinché divenissero, pubblicamente e in modo pubblicizzato, piloti islamici dell’Aeroporto di Venice (una struttura della Florida usata dalla CIA dal 1948) affinché la Stampa Americana, controllata dall’Arcivescovo Egan, diffondesse il comunicato stampa già preparato,secondo il quale gli sventurati aerei di linea erano stati dirottati da “terroristi arabi” al soldo di Osama bin Laden, quando in realtà, con grande orrore dei piloti americani, gli aerei erano stati acquisiti e guidati verso i loro obiettivi, controllati a distanza da agenti dell’Intelligence Militare Americana supervisionati dalla CIA/NSA del Papa Nero.
Il fatto che i musulmani in addestramento non salirono mai sugli aerei di linea coinvolti negli attacchi di Settembre è evidenziato all’assenza di nomi islamici su tutte e quattro le liste dei passeggeri. Non ci fu alcuna lotta tra i passeggeri e i “dirottatori” del volo 93, come riporta la moglie ingannata del fu Jeremy Glick.
Perché il volo 93 fu abbattuto da un caccia f-16, che staccò ad esso un’ala la quale atterrò a circa sei miglia di distanza dal disastro principale. E se gli inesperti “dirottatori” fossero saliti a bordo di tutti e quattro gli aerei, essendo novizi ,non sarebbero mai stati in grado di pilotare gli aerei sugli obiettivi, a meno che non fossero stati piloti di caccia eccellenti, secondo un gruppo di aviatori americani civili e militari, tutti grandi professionisti.
La Stampa Americana, controllata dall’Arcivescovo Egan del CFR, attribuì poi questi atti di alto tradimento direttamente al principe saudita e agente della CIA Osama bin Laden, compresa la sua rete Al Qaeda che opera in segreto per la Rete Terrorista Internazionale del Generale Gesuita. Sono morte decine di migliaia di americani “eretici e liberali”, giustificando in questo modo una guerra tra il Mondo Musulmano e ‛il Grande Satana’.”
“Anche se molti concordano che il mondo è impegnato in una battaglia spirituale, gli americani non sono riusciti a collegare i punti ingannevoli, aggrappandosi alla pallida teoria di una battaglia tra Musulmani, Cristiani ed Ebrei, senza prendere in considerazione la possibilità di una presenza maggiormente demoniaca che, concretamente, tira i fili del pupazzo.”
“Le istituzioni  distrutte l’11 Settembre 2001 furono i Centri Bancari e Militari del “Grande Satana”  il World Trade Center del Papa e il Pentagono supervisionato dai Cavalieri di Malta  che supportavano e proteggevano il governo Sionista di Israele, appartenente al Papa.”88027B
“È possibile che il deposito sotterraneo d’oro sia stato rimosso in precedenza e portato  alla Federal Reserve Bank di New York; il World Trade Center è stato sacrificato, a livello interno, impiegando cariche a composizione di C5 piazzate in modo chirurgico e innescate dall’Arcivescovo di New York, il Cardinale Edward Egan, per mezzo della sua Comunità unificata di Intelligence Americana.”

Ora, secondo Phelps, il Papa Nero ha ottenuto una guerra perfetta, orchestrata tra due popoli che desidera distruggere.

“Perché entrambi i popoli, i Protestanti e Battisti Bianchi e Neri insieme alla Razza Ebraica del Nord America e i Musulmani Semiti del Medioriente, sono condannati dal malvagio e maligno Concilio di Trento Gesuita; essi sono stati, storicamente, i più grandi nemici del Papa ‛infallibile’ dell’Ordine Gesuita il quale, dai giorni di Innocenzo III , ha affermato di essere l’unico vero Dio in Terra” sempre secondo  Phelps.

 

 

 

 

 

Fonti;
http://www.repubblica.it/2006/a/sezioni/esteri/paparantzinger2/gesuiti/gesuiti.html
http://revolutionharry.blogspot.it/2011/12/eric-phelps-and-pleiades-sector-flight.html
http://www.vaticanassassins.org/
http://www.thewatcherfiles.com/vatican-ny.html

 

Annunci

About Uniti_Contro_Questo_Sistema _Malato

Studiare il passato, capire il presente, prevedere il futuro...

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: