Rimedi naturali contro lo stress. -Space.


Combattere lo stress può essere fatica di ogni giorno, aiutarsi con i rimedi naturali la soluzione. Questo stato di tensione ha spesso origine nell’ambiente lavorativo o in situazioni quotidiane. A influire possono essere anche l’eventualità di cambiamenti, potenzialmente fuori dal proprio controllo, oltre a dei ritmi di vita troppo veloci e densi di attività impegnative per il nostro organismo.

Lo stress può essere affrontato con dei rimedi naturali. Le soluzioni sono varie, si va dalla fitoterapia all’erboristeria, fino alle tecniche di rilassamento e di scioglimento della tensione muscolare e mentale. È importante anche una corretta gestione del proprio stile di vita, che deve sempre essere compatibile con le risorse fisiche e psicologiche a disposizione della singola persona.

Stress

Gioca un ruolo importante anche l’alimentazione, che deve saper fornire nella dieta di ogni giorno quelle sostanze in grado di aiutare l’organismo a sopportare lo stress e a ripristinare la corretta produzione di sostanze come la noradrenalina, la serotonina e la dopamina. La loro importanza è elevata, in quanto servono rispettivamente a regolare i livelli di energia del corpo ed evitare una sensazione costante di stanchezza, a regolare il ritmo giornaliero sonno/veglia e infine alla regolazione delle endorfine (sensazione di appagamento, attenuazione della sensazione di dolore).

Esiste qualche rimedio naturale che potrà essere d’aiuto in questo caso, a cui seguiranno alcuni consigli relativi all’ alimentazione e a esercizi utili a ristabilire il proprio equilibrio interiore. Come al solito il consiglio è sempre quello di informarsi presso il proprio medico curante circa possibili interazioni delle soluzioni proposte con eventuali farmaci assunti o con specifiche reazioni autoimmuni del vostro organismo.

Tisana naturale

Rimedi naturali

Melissa (Melissa Officinalis) e passiflora (Passiflora Incarnata) sono di certo due tra i rimedi naturali più consigliati per quanto riguarda lo stress. Entrambe ad azione rilassante e calmante, queste due soluzioni garantiscono non soltanto un generale abbassamento dei livelli di tensione, ma favoriscono anche un fisiologico sonno ristoratore. Molto apprezzate sotto forma di infusi, come anche di oli essenziali (15 gocce per la passiflora o 3 per la melissa, entrambe 2-3 volte al giorno), disponibili in erboristeria.

La melissa è spesso inserita nella composizione di infusi insieme ad altri due rimedi piuttosto noti ed efficaci, utili anche in caso di insonnia o di crisi d’ansia: la camomilla e la valeriana. Mentre l’infuso della prima è ormai un classico e fa da base a molte tisane rilassanti, la seconda può essere anche utilizzata masticandone le radici.

melissa

In caso scegliate miscele che contengono camomilla, melissa, valeriana e passiflora è opportuno ricordare che garantiranno certamente una diminuzione del vostro livello di stress, ma anche una certa attività sedativa e quindi sonnolenza. Preferirle quando è possibile concedersi un po’ di riposo, meglio se la sera prima di andare a dormire.

L’opposto di quanto consigliabile riguardo l’uso del ginseng, un energizzante naturale che assicurerà un aiuto nella regolazione dei ritmi giornalieri e nell’ affrontare le sfide e le fatiche della giornata. Stesso discorso vale per la rodiola, il guaranà e l’ eleuterocco, sconsigliati la sera, ma davvero efficaci per rinvigorire l’organismo prima di iniziare le attività di tutti i giorni.

Fonti: http://www.greenstyle.it/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: