Benjamin Franklin.-Patty.

benjaminFranklin

E’stato uno scienziato e politico statunitense. Fu tra i protagonisti della Rivoluzione americana. Diede contributi importanti allo studio dell’elettricità e fu un appassionato di meteorologia e anatomia. Inventò il parafulmine, le lenti bifocali, l’armonica a bicchieri e un modello di stufa-caminetto noto nel mondo anglosassone come stufa Franklin.
Contribuì sia alla creazione della prima biblioteca pubblica statunitense che del primo dipartimento di vigili del fuoco volontari della Pennsylvania.
Fu uno dei Padri fondatori degli Stati Uniti .
Massone di spicco già a partire dal 1754 ,aveva stretti legami anche con la Massoneria europea, che stava per avviare la Rivoluzione Francese nell’anno 1789.

Inoltre era un profondo conoscitore del filosofo Leibniz, il pensiero economico e il programma repubblicano. A proposito dell’opportunità di una Banca Nazionale d’America scrisse:

 

« Vedete, un Governo legittimo può sia spendere che prestare denaro in circolazione, mentre le banche possono soltanto prestare cifre considerevoli attraverso i loro biglietti di banca promissori, per cui questi biglietti non si possono né dare né spendere se non per una piccola frazione di quelli che servirebbero alla gente. Di conseguenza, quando i vostri banchieri in Inghilterra mettono denaro in circolazione, c’è sempre un debito fondamentale da restituire e un’usura da pagare. Il risultato è che c’è sempre troppo poco credito in circolazione per dare ai lavoratori una piena occupazione. Non si hanno affatto troppi lavoratori, ma piuttosto pochi soldi in circolazione, e quelli che circolano portano con sé un peso senza fine di un debito impagabile e usura »

Il gruppo dei massoni influenti delle colonie americane era costituito, oltre che da Benjamin Franklin, anche da Thomas Jefferson, George Washington, il marchese de la Fayette, John Adams e Alexander Hamilton.

 

Il 4 luglio del 1776, 13 delle 14 colonie (Maryland, Delaware, Virginia, North Carolina, South Carolina, Georgia, New Jersey, Pennsylvania, New York, Massachusetts, Rhode Island, New Hampshire, Connecticut), si unirono , e proclamarono la loro indipendenza rispetto alla Corona d’Inghilterra.statiuniti06
Di 56 uomini che firmarono la Dichiarazione d’Indipendenza, 52 appartenevano alla Massoneria.
Anche il Maine, la quattordicesima colonia, aveva partecipato al processo rivoluzionario, ma per (motivi simbolici ) gli Stati che formavano l’Unione dovevano essere 13, e non certo 14. Così il Maine fu inserito nell’ Unione dopo.(Per quanto riguarda il numero 13 c’è  un post…dove si capisce quanto questo numero sia per “loro” importante….)

 

La celebre giornata che diede inizio alla Rivoluzione Americana fu una giornata massonica: gli uomini travestiti da pellerossa che gettarono in mare le casse di tè erano i membri della Loggia di Sant’Andrea, che si riuniva alla «Taverna del Drago Verde e alle Armi della Massoneria».

carnival-the-king-drinks-1690

Gli eserciti feudali dopo una vittoria facevano cantare il Te Deum, Washington, dopo le vittorie, sfilava con i paramenti massonici. Franklin, che si occupava della parte diplomatica della Rivoluzione, era a Parigi per trovare alleati militari, e si appoggiò alla Loggia delle Nove Sorelle, la più brillante fra le logge francesi che avrà un ruolo decisivo nella diffusione delle idee illuministiche. Dunque la massoneria ha avuto una parte predominante nella Rivoluzione Americana, e c’è un episodio davvero significativo che indica fino a che punto le istituzioni americane fossero fin dal principio imbevute di spirito massonico. Infatti dopo la guerra alcuni ufficiali che si erano battuti valorosamente nella lotta di indipendenza pensarono di creare un’associazione che doveva costituire una sorta di aristocrazia militare della neonata repubblica, ma lo stesso Franklin intervenne per impedire questa eventualità. Si vede anche qui uno degli aspetti tipici del mondo moderno: le ambizioni degli elementi più capaci vengono frustrate e sacrificate al supremo valore dell’egualitarismo “democratico”, che contempla un particolare astio verso il principio di ereditarietà.

 

 
Fonti:
http://it.wikipedia.org/wiki/Benjamin_Franklin
http://www.ariannaeditrice.it/articolo.php?id_articolo=45506

Annunci

About Uniti_Contro_Questo_Sistema _Malato

Studiare il passato, capire il presente, prevedere il futuro...

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: