Giordano Bruno.-Patty.

 Rivolto ai giudici dell’Inquisizione Giordano Bruno disse;

Maiori forsan cum timore sententiam in me fertis quam ego accipiam.

Forse tremate più voi nel pronunciare contro di me questa sentenza che io nell’ascoltarla.

index

Entrò  a 17 anni nel convento di S. Domenico a Napoli, sospettato di eresia, andò  a Roma qui, deposto l’abito ecclesiastico, andò peregrinando di città in città….

Nel 1591 accogliendo l’invito di G. Mocenigo, si recò a Venezia dove, venne denunziato come eretico dal suo ospite, fu nel 1592 arrestato dall’Inquisizione e processato. Si dichiarò disposto a fare ammenda, ma, trasferito all’Inquisizione di Roma, e sottoposto a nuovo processo, rifiutò di ritrattarsi, e  fu come eretico, condannato al rogo, che egli affrontò impavido a Roma in Campo de’ Fiori.Esattamente il 17 febbraio del 1600…la bocca serrata con una morsa. Non esiste una tomba, le sue  ceneri vennero subito gettate nel Tevere.

Il concetto fondamentale della sua Filosofia è l’infinità dell’Universo.
Questa sua idea, per la sua epoca, era  estremamente rivoluzionaria , lui diceva;

 “se l’Universo è infinito, nessun suo punto può essere considerato il centro”

  Questa considerazione era in estremo contrasto con quello che sosteneva la   Chiesa Cattolica che poneva la Terra al centro dell’Universo.

giordanobrunoMa questo concetto portava Bruno ancora più avanti rispetto alle conoscenze scientifiche del suo tempo: Copernico aveva dimostrato che la Terra ed i pianeti ruotavano attorno al Sole, ma non si era spinto più in là. L’intuizione di Bruno aveva invece come conseguenza che neanche il Sole potesse essere il centro dell’Universo, in pieno accordo con quanto sappiamo ora, quattro secoli dopo.

Il concetto dell’infinità dell’Universo portò  Bruno a postulare, quasi profeticamente, il concetto della pluralità dei mondi.
Se l’Universo è infinito, non può esistere null’altro all’infuori di esso e da qui deriva il Panteismo del frate di Nola: tutto è Dio che si manifesta sotto due aspetti: Materia (Natura naturata) ed Anima del mondo (Natura naturans). L’una non può esistere senza l’altra.
La Materia, intesa parte essenziale della Sostanza divina è dunque rivalutata,  anche in questo caso, la chiesa sosteneva che  il  mondo materiale era  il regno del male e del peccato.

La Religione, secondo il filosofo , era utile per governare i “rozzi popoli”, ma gli uomini superiori devevano  seguire la Ragione ed a loro spettava  il governo dei popoli.
A causa del suo pensiero, il 17 febbraio del 1600, con la lingua chiusa da una morsa affinchè non potesse parlare, Giordano Bruno veniva bruciato vivo sul rogo dalla Chiesa Cattolica in piazza Campo dei Fiori a Roma.

“Chi, consistendo nel luogo e nel tempo, libererà le ragioni delle idee dal luogo e dal tempo, si conformerà agli enti divini”….

TYP-467977-4834911-giordano_bruno_rogo_

… Ma è proprio sul rogo, senza dire una parola, che Bruno vince la sfida di una vita, mentre gira il capo al crocefisso che il carnefice gli porge da baciare, Bruno diventa eterno, quell’immagine attraversa il tempo, luminoso simbolo della lotta ad ogni  fanatismo religioso, il suo messaggio diventa universale, recepito da  gente di ogni cultura e religione, monito e ricordo perenne di quello che fu la “Santa” Inquisizione.  

Notizie trovate in rete.

Annunci

About Uniti_Contro_Questo_Sistema _Malato

Studiare il passato, capire il presente, prevedere il futuro...

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: