La mandorla.-Patty.

La mandorla è il seme commestibile del Mandorlo.mandorle
Il mandorlo è una pianta della famiglia delle Rosaceae, è nativo dell’Asia sud-occidentale. La forma domestica può maturare i frutti anche al nord delle Isole Britanniche.
È un  albero alto fino a 10 m ; presenta radici a fittone e fusto dapprima diritto e liscio e di colore grigio, successivamente contorto, screpolato e scuro; le foglie, lunghe fino a 12 cm, sono lanceolate e picciolate; i fiori, bianchi o leggermente rosati e con un diametro fino a 5 cm hanno 5 sepali, 5 petali, 40 stami (disposti su tre verticilli) e un pistillo con ovario semi-infero. I fiori sbocciano in genere all’inizio della primavera, e qualora il clima sia mite, anche tra gennaio e febbraio.1514
Il mandorlo selvatico cresce nel Mediterraneo orientale e nel Levante; i mandorli sono stati coltivati inizialmente proprio in questa regione. Venne introdotto in Sicilia dai Fenici dalla Grecia , poi si diffuse in Francia, Spagna e quasi tutti i paesi del Mediterraneo. Il frutto del mandorlo selvatico contiene glucoside amigdalina, che si trasforma nel mortale acido cianidrico in seguito a danni al seme. Dopo la coltivazione e l’addomesticamento, le mandorle divennero commestibili: senza dubbio venivano arrostite per eliminarne la tossicità.

Secondo alcuni studiosi, le mandorle furono uno dei primi alberi da frutto a essere coltivati grazie “all’abilità dei frutticoltori a selezionare i frutti. Così a dispetto del fatto che questa pianta non si presta alla propagazione tramite pollone o tramite talea, esso doveva essere stato addomesticato perfino prima dell’invenzione dell’innesto.”I mandorli domestici appaiono nella prima parte dell’Età del bronzo 3000-2000 a.C.. Un esempio archeologico di mandorlo sono i frutti trovati nella tomba di Tutankamon in Egitto circa 1325 a.C., probabilmente importate dal Levante.

I semi… mandorle
Come tutti i semi oleaginosi, le mandorle hanno un alto contenuto calorico, pari a circa 500-600 kcal/100 g, e sono costituite al 50% di lipidi, vanno quindi consumate con parsimonia se si teme il sovrappeso e le patologie ad esso correlate.
La mandorla dolce contiene:
Calorie 571
Proteine 24,19 g.
Grassi 50,61 g.
Carboidrati 2,74 g.
Edibile 80 g.
La vitamina E è presente in ragione di 23,6-26 mg su 100 gr di prodotto edibile.
Il minerale più rappresentato nella mandorla è il magnesio (100 gr di mandorle sgusciate ne contengono 270 mg circa). Il ferro è circa 3 mg, il calcio 220 mg.

Le mandorle sono per lo più dolci, ma esiste una parte di coltivazione di mandorle amare: questi semi sono considerati tossici perché contengono amigdalina che può causare avvelenamento da cianuro. Se ingerite in quantità possono provocare cefalee,vomito,e,nei casi più gravi,la morte, soprattutto nei bambini.

Dal frutto del mandorlo si estrae, tramite spremitura a freddo, un olio limpido e inodore che si usa come emolliente per le pelli secche e sensibili.olio-di-mandorle-dolciL’olio di mandorle dolci è altamente eudermico, non comedogenico e di facile assorbibilità, ricco in vitamina E, B e minerali. Può essere usato come olio da massaggio, aromatizzato con oli essenziali (in concentrazione tra lo 0,5 e il 3%) per profumare la pelle e usato come base per unguenti e creme da massaggio.Personalmente uso l’olio di mandorle dolci biologico dopo la doccia , la pelle dopo il massaggio è morbida e idratata.

Bastano 5/6 mandorle al giorno per apportare benefici  vediamone alcuni;

Sana energia…. grazie ai  micronutrienti di cui sono composte, le mandorle offrono una buona dose di energia e aiutano il cervello nelle sue funzioni.

 Le mandorle sono consigliate a tutti ma particolarmente utili a chi ha un sistema nervoso fragile, soffre di depressione, vive un momento di stress e affaticamento o soffre di sindrome premestruale.

Proteine vegetali..una manciatina di mandorle ogni giorno contribuisce al fabbisogno giornaliero di proteine ed è un ottimo integratore naturale, in particolare per chi segue una dieta vegetariana o vegana perchè ricche di ferro.

Benessere dell’intestino ..nelle mandorle sono presenti fibre  molto importanti anche per regolarizzare le funzioni intestinali. Generalmente se ci sono problemi in questo senso si utilizza l’olio di mandorle dolci, naturalmente per uso alimentare da prendere a stomaco vuoto un cucchiaino ogni mattina.

Abbassano il  colesterolo alcune ricerche hanno dimostrato che chi mangia regolarmente mandorle ha livelli di colesterolo più bassi e una circolazione migliore in particolare grazie alla presenza di fibre e “grassi buoni”.

 Dato che le mandorle contengono calcio, magnesio e fosforo sono un ottimo integratore anche per le ossa e, se consumate regolarmente, contribuiscono a rafforzarle.

 Omega 3…questi preziosi acidi grassi essenziali, che dobbiamo inevitabilmente assumere con l’alimentazione, aiutano il cuore e il sistema circolatorio e sono presenti anche nelle mandorle come nel resto della frutta secca.

Sono ricche di vitamina E, aiutano quindi la pelle a rimanere giovane e morbida, si può dire che sono un vero e proprio frutto anti-age…

 E per finire sono antiossidanti essendo ricche di polifenoli e quindi particolarmente benefiche per il nostro organismo che grazie ad essi può difendersi dai danni provocati alle cellule dai radicali liberi.

 

Annunci

About Uniti_Contro_Questo_Sistema _Malato

Studiare il passato, capire il presente, prevedere il futuro...

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: