Terrorismo: Dove colpirà ? -Space.


Terrorismo 1

Le agenzie d’intelligence europee e americane puntano il dito principalmente su aeroporti, stazioni e metropolitane. Più difficile un attentato nel primo caso (a meno che non si voli sopra zone di guerra): gli aeroporti sono controllatissimi e per poter innescare una bomba a bordo di un velivolo, nascondendola tanto in un dentifricio quanto in un Ipad, servono alta preparazione e tecnologie all’avanguardia. Ma l’effetto è assicurato e il numero di vittime sempre molto alto.

Stazioni e metropolitane, invece, come insegnano gli attentati di Londra e Madrid, sono obiettivi più facili da raggiungere e, se comportano meno vittime, hanno però il medesimo effetto psicologico sulla popolazione. Bombe fatte detonare a distanza o indossate dagli attentatori stessi sono più facilmente progettabili. Dunque, bisogna monitorare capillarmente la rete delle infrastrutture, che rappresentano degli obiettivi sensibili in ogni periodo storico.

Ma per capire davvero come Al Qaeda, ISIS o altre cellule terroristiche indipendenti potrebbero agire d’ora in avanti, occorre anzitutto considerare che un attentato è sempre pensato in ragione di un obiettivo da raggiungere. La domanda giusta allora è: qual è l’obiettivo dei terroristi?

Se riteniamo che l’obiettivo sia cacciare gli infedeli dalle terre dell’Islam, allora è ragionevole ritenere che investiranno forze e mezzi su quel terreno, come già sta avvenendo in Iraq, Siria e in parte in Libia. Dunque, la sfida dell’intelligence va indirizzata su quel teatro di guerra, in prima linea.

Se, al contrario, riteniamo che l’obiettivo del terrorismo consista nella vendetta, nella destabilizzazione dell’ordine mondiale e nello scontro ideologico, allora è ipotizzabile che l’obiettivo sarà colpire i Paesi ostili direttamente in patria, perché l’Occidente paghi un alto tributo di sangue e “impari la lezione”.

Rispondendo a queste domande, avremo forse più chance di evitare il contagio del terrore in casa nostra. Ma è solo smettendo di creare allarmi ingiustificati, che avremo la razionalità e la lucidità per gestire efficacemente e chirurgicamente questa immane sfida che la storia ci pone davanti.

Terrorismo 2

Fonti reperite in rete.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: