La Luna e la donna.-Patty.

 

luna

Un aspetto fondamentale della donna è che vive ,a partire dalla sua pubertà in sintonia con la luna.Infatti l’andamento del ciclo è scandito dal ciclo lunare .
La Luna ha quattro fasi; Nuova,Crescente,Piena,Calante.La donna ha quattro fasi; preovulatoria, ovulatoria, premestruale e mestruale.
Quando la luna è fra terra e sole, ci mostra la sua faccia scura. E’ luna nuova.
Poi pian piano compare la parte luminosa , luna crescente fino ad arrivare alla luna piena. Poi ci sarà la luna calante …e il tutto ricomincia …
A ogni fase della luna corrisponde nella natura un diverso stato energetico.
Così come la luna ha 4 fasi nell’arco del mese, anche la donna vive le sue 4 fasi; preovulatoria, ovulatoria, premestruale e mestruale.
La durata del ciclo sinodico della luna è di 29 giorni, dodici ore e 44 minuti il ciclo della donna può variare rispetto a questo ed essere leggermente più corto o più lungo, corrispondendo così a fasi diverse della luna. La maggior parte delle donne però interagisce con questo ciclo in due modi: le loro mestruazioni coincidono o sono molto vicine con la luna piena oppure con la luna nera.

                                                                                      

La Luna è donna.

Alcune divinità lunari sono femminili..Selene e Artemide dee greche,

deeee

Selene e Artemide

 

diana

Luna e Diana

                        e le loro copie romane Luna e Diana..

 

 

 

 


                   Chiudo con una favola.

Quando il Sole e la Luna si incontrarono per la prima volta, si appassionarono perdutamente e iniziarono a vivere un grande amore…b53214949d9e6ac4
Si racconta che il mondo ancora non esisteva e un giorno Dio lo creò, dandogli il tocco finale…
la luce…
Decise così che il Sole avrebbe illuminato il giorno e la Luna avrebbe illuminato la notte e, pur essendo insieme, sarebbero stati obbligati a vivere separati.
Si abbattè su di loro una grande tristezza nell’apprendere che mai e poi mai si sarebbero potuti incontrare.
La Luna era ogni notte sempre più malinconica, nonostante la luminosità che Dio le avesse dato, e avvertiva la solitudine cui era costretta. Anche il Sole, nonostante si fosse guadagnato il titolo di “Re degli astri” per la luce che era in grado di emanare, era infelice.

Dio allora li chiamò e spiegò loro:”Non dovete sentirvi tristi, ognuno di voi possiede già una luce propria. Tu Luna, illuminerai sia le notti calde sia quelle fredde, incanterai gli innamorati e sarai spesso ispirazione di poesia. Quanto a te Sole, onorerai il tuo titolo perchè sarai il più importante di tutti gli astri, illuminerai la terra durante il giorno e darai calore agli esseri umani e la tua semplice presenza renderà tutti più felici.
Ma questo non bastò a consolare la Luna che spesso piangeva. Il Sole era consapevole che l’unica cosa che fosse in grado di fare era darle forza e aiutarla ad accettare ciò che Dio aveva deciso ma vedendola soffrire così tanto si preoccupò sempre più e decise di avanzare una richiesta a Dio: “Signore, aiuta la Luna per favore, lei è più fragile di me e mai sopporterà la solitudine!”. E Dio nella sua immensa bontà creò le stelle per farle compagnia.
___tears_from_the_moon____by_Liek[1]

 

    La Luna continuava ad essere molto triste nonostante le stelle facessero di tutto per consolarla.

 

 

 

Oggi, loro vivono insieme ma… separati …il Sole finge di essere felice e la Luna non riesce mai a nascondere la propria insoddisfazione.
Il Sole continua a splendere perchè arde di passione per la Luna e lei continua a vivere nella oscurità della solitudine.
Si dice che nel progetto di Dio la Luna avrebbe dovuto essere sempre piena e luminosa ma così non fu quasi mai, perchè lei è donna e la donna si comporta così. Quando è felice è piena ma quando è infelice è calante e di conseguenza non è possibile vederne la luce

Il Sole e la Luna seguono il loro destino: lui solitario e più forte, lei in compagnia delle stelle e più fragile. Gli umani tentano in ogni istante di conquistare la Luna come se questo fosse possibile. Ogni volta che qualcuno va da Lei torna indietro da solo, giammai nessuno riesce a portarla sulla terra, nessuno può realmente conquistarla anche se fanno di tutto.

Si racconta che Dio decise che nessun amore sulla terra sarebbe stato del tutto impossibile, nemmeno quello tra la Luna e il Sole e fu così che creò l’eclisse.3a6e10008650831c688ae95331b8e0464c3986847a74d
Oggi, Sole e Luna vivono nella speranza di questo momento, nell’attesa di questi rare situazioni che sono loro consentite e che quasi mai accadono.
Quando guardiamo il cielo e vediamo il Sole coprire la Luna significa che lui è sdraiato su di lei e cominciano ad amarsi. A questo atto d’amore Dio diede il nome di eclisse.
E la luce della loro estasi è così forte che si sconsiglia di guardare il cielo in quel momento perchè i nostri occhi potrebbero essere accecati dalla vista di tanto amore…

Il Sole volle far innamorare la Luna e ne seguì la scia per l’infinito cielo.
“Vieni splendida dama e ammira il mio valore, non fuggire da me e non disattender la mia voce.
Io sono il re del giorno”, disse il Sole “ luce e calore i miei migliori doni sono”
“La Luna, regina della notte son io, che oscurità e silenzio offro all’amore”
“Amami allora desiderata luna, dolce sciroppo del mio soffrir amaro”
“Ebbene ti amerò, meraviglioso sole! Giusta consolazione del mio eterno vagar…”

 

soleluna1

Annunci

About Uniti_Contro_Questo_Sistema _Malato

Studiare il passato, capire il presente, prevedere il futuro...

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: