Virus Ebola, il vaccino. – Nis

Virus Ebola

Virus Ebola

 

E’ del 5 agosto questa dichiarazione della sig.ra Ambra Brantly, la moglie del Dr. Kent Brantly, il medico statunitense rientrato negli States e sottoposto alle terapie sperimentali per curare l’Ebola.

“Ho potuto vedere Kent ogni giorno, e lui continua a migliorare. Sono grato per la professionalità e la gentilezza del dottor Ribner e il suo team alla Emory University Hospital. So che Kent sta ricevendo il miglior trattamento medico disponibile.”

Dr. Kent Brantly e sua moglie.

Dr. Kent Brantly e sua moglie.

Esiste un vaccino, una cura mentre non si contano più i morti in Africa?

Senza elencare tutti i punti che formano il brevetto completo andiamo a proporre alcuni punti salienti che rendono l’idea di cosa sia e che cosa riesca a fare.
Brevetto

Virus ebola dell’uomo specie,composizione e modalità dello stesso
CA 2741523 A1

Estratto

Sono forniti composizioni e metodi tra cui quelle relative al virus Ebola Bundibugyo (EboBun).
Le composizioni ottenute che sono predisposte come immunogeni per suscitare la risposta immunitaria o protezione nell’incontro di EboBun con un soggetto come in un primate. Metodi inventivi sono diretti alla diagnosi e il trattamento delle infezioni EboBun.

Descrizione
VIRUS UMANO EBOLA SPECIE COMPOSIZIONI E MODALIA’ DELLO STESSO

DICHIARAZIONE DEPOSITATA
[0001] L’invenzione fornisce i virus umani di Ebola (hEbola) indicati come Bundibugyo (EboBun) depositati presso i Centri per il Controllo delle Malattie e la Prevenzione (“CDC”;
Atlanta, Georgia, Stati Uniti d’America) il 26 novembre 2007 e riconosciuta col numero di 200.706.291. Tale deposito non è stato fatto ad una autorità internazionale di deposito (IDA) come stabilito ai sensi del Trattato di Budapest sul riconoscimento internazionale del deposito dei microrganismi ai fini della procedura di brevetto, ed non è un deposito del trattato di Budapest. L’organismo depositato non è accettabile dall’ American Type Culture Collection (ATCC), Manassas, Virginia, un’autorità internazionale depositaria (IDA) come stabilito ai sensi del Trattato di Budapest sul riconoscimento internazionale del deposito di microorganismi agli effetti della procedura brevettuale. Campioni del deposito indicato adesione No. 200706291 saranno resi disponibili a impianti autorizzati per trent’anni dalla data di deposito, e per tutta la durata dell’emissione del brevetto, per rivendicare la priorità di questa applicazione.

APPLICAZIONI CORRELATE
[0002] Questa applicazione rivendica il beneficio di priorità dell’ Applicazione Provvisoria degli Stati Uniti 61/108, 175, depositata 24 ott 2008; i cui contenuti sono incorporati per riferimento.

CAMPO DELL’INVENZIONE
[0003] L’invenzione si riferisce a composizioni e metodi diretti a una specie nuova di virus umano Ebola (hEbola).

RETROSCENA DELL’INVENZIONE
[0004] La famiglia Filoviridae è composta da due generi, Marburgvirus e Ebolavirus, che si sono probabilmente evoluti da un antenato comune. Il virus del genere Ebola comprende quattro specie: Zaire, Sudan, Reston e Costa d’Avorio (Costa d’Avorio), che, con l’eccezione di Reston e Costa d’Avorio, sono stati associati con le grandi epidemie in Africa di febbre emorragica (HF) con elevata letalità (53-90%) 2.
[0005] I virus di ogni specie hanno genomi che sono almeno 30-40% divergenti gli uni dagli altri, un livello di diversità che presumibilmente riflette differenze nella nicchia ecologica che occupano nonché della loro storia evolutiva. L’identificazione della riserva naturale del virus ebola rimane un po ‘sfuggente, anche se di recente la PCR e i dati degli anticorpi suggeriscono che le tre specie di pipistrelli della frutta arborea possono essere portatori di Zaire ebolavirus3. Nessun dato che è stato ancora pubblicato suggerisce serbatoi di specie di Ebolavirus per il Sudan, Reston e Costa d’Avorio. Tuttavia, un pippistrelo della frutta delle grotte è stato recentemente implicato come un ospite naturale per marburgvirus4, supportando l’ipotesi che le diverse specie di pipistrelli possono essere i serbatoi per la diffusione dei vari virus.

Pippistrelli della frutta

Pippistrelli della frutta

[0006] La diffusione di focolai del virus sono sporadici, a volte intervallati da anni o addirittura decenni di attività di malattia apparente. L’ ultima nuova specie di ebolavirus è stata scoperta 14 anni fa (1994), in Costa d’Avorio (Costa d’Avorio), e ha coinvolto un singolo caso non fatale, un veterinario che ha eseguito l’autopsia su uno scimpanzé infetto trovato nella foresta Tai. Nessun ulteriore rapporto malattia è stato associato con il Costa d’Avorio ebolavirus, a differenza degli Zaire e Sudan ebolaviruses che hanno ognuno causato focolai multipli nello stesso periodo di tempo.
[0007] Alla fine di novembre del 2007, casi di scompenso cardiaco sono stati segnalati nei comuni di Bundibugyo e Kikyo nel Distretto Bundibugyo, Western Uganda. L’epidemia ha continuato fino a gennaio 2008 e ha portato circa a 149 casi e 37 morti. Indagini di laboratorio dei 29 campioni di sangue sospetto con metodi classici (antigene-capture, IgM e IgG ELISA) e un approccio pyrosequenzale casuale innescato di recente identificano questi essere un focolaio di Ebola HF associato ad una nuova specie Ebolavirus scoperto. Questi campioni sono risultati negativi quando testati inizialmente con dosaggi altamente sensibili di RT-PCR in tempo reale specifici per tutti i noti ebolaviruses Zaire e Sudan e virus di Marburg. Queste nuove specie sono citate nel presente documento come “la specie Bundibugyo”, abbreviato “EboBun”. ebola6
[0008] Di conseguenza, composizioni e metodi rivolti alle nuove specie del virus Ebola sono descritte qui e le specie più strettamente connesse Ebola Costa d’Avorio, quali composizioni e metodi sono utili per la diagnosi e la prevenzione dell’infezione umana del virus Ebola; compreso lo sviluppo del vaccino relativo, e la prevenzione della febbre emorragica in una popolazione umana.

Vittima affetta da Ebola

Vittima affetta da Ebola

SINTESI DELLA INVENZIONE
[0009] La presente invenzione si basa sull’isolamento e l’identificazione di una nuova specie del virus umano Ebola, EboBun. EboBun è stato isolato da pazienti affetti da febbre emorragica in una recente epidemia in Uganda. Il virus isolato è un membro della famiglia Filoviridae, una famiglia di virus di senso negativo RNA. Di conseguenza, l’invenzione riguarda il virus isolato EboBun che morfologicamente e filogeneticamente riferisce a membri noti Filoviridae.

[ … ]
 [0025] In un altro aspetto, l’invenzione fornisce un metodo per rilevare, in un campione biologico la presenza di un anticorpo che si lega immuno specificatamente al virus hEbola, il metodo comprende: (a) mettere a contatto il campione biologico con la cellula ospite sopra descritta; e (b) rilevare l’anticorpo legato alla cellula.

[0026] In un altro aspetto, l’invenzione fornisce preparazioni di vaccino, comprendente il virus hEbola inventiva, comprese le forme ricombinanti e chimeriche del virus, molecole di acido nucleico compresi dal virus, o subunità proteiche del virus. L’invenzione fornisce anche una formulazione di vaccino comprendente una quantità terapeuticamente o profilatticamente efficace del virus hEbola inventivo sopra descritto, e un veicolo farmaceuticamente accettabile. In una realizzazione, l’invenzione fornisce una formulazione di vaccino comprendente una quantità terapeuticamente o profilatticamente efficace di un estratto proteico del virus hEbola inventivo descritto sopra, o una subunità della stessa; e un veicolo farmaceuticamente accettabile. In un altro, l’invenzione fornisce una formulazione di vaccino comprendente una quantità terapeuticamente o profilatticamente efficace di una molecola di acido nucleico comprendente la sequenza nucleotidica di SEQ ID NO: 1 o un complemento della stessa, e un veicolo farmaceuticamente accettabile. In un altro, l’invenzione fornisce una formulazione di vaccino comprendente una quantità terapeuticamente o profilatticamente efficace di una molecola di acido nucleico comprendente qualsiasi inventivi le sequenze nucleotidiche come descritto sopra, o un complemento della stessa, e un veicolo farmaceuticamente accettabile.
[0027] In un aspetto correlato, l’invenzione fornisce una formulazione immunogenica comprendente una quantità immunogicamente efficace  del virus hEbola sopra descritto, e un veicolo farmaceuticamente accettabile. In un altro aspetto correlato, l’invenzione fornisce una formulazione immunogenica comprendente una quantità immunogenicamente efficace di un estratto proteico del virus hEbola sopra descritto o una subunità della stessa, e un veicolo farmaceuticamente accettabile. ebola10

In un altro aspetto correlato, l’invenzione fornisce una formulazione immunogenica comprendente una quantità  immunogicamente efficace di una molecola di acido nucleico comprendente la sequenza nucleotidica di SEQ ID NO: 1 o un complemento della stessa, e un veicolo farmaceuticamente accettabile. In un altro aspetto correlato, l’invenzione fornisce una formulazione immunogenica comprendente una quantità immunogicamente efficace di una molecola di acido nucleico comprendente la sequenza nucleotidica inventiva come descritto sopra o un complemento della stessa, e un veicolo farmaceuticamente accettabile. In un altro aspetto correlato, l’invenzione fornisce una formulazione immunogenica comprendente una quantità immunogicamente efficace di qualsiasi dei polipeptidi dell’invenzione sopra descritta.
[0028] In un altro aspetto, la presente invenzione fornisce composizioni farmaceutiche comprendenti agenti antivirali della presente invenzione e un veicolo farmaceuticamente accettabile. In una forma di realizzazione specifica, l’agente antivirale dell’invenzione è un anticorpo che si lega immunospecificatamente al virus hEbola o epitopo hEbola. In un’altra forma di realizzazione specifica, l’agente antivirale è un polipeptide o proteina della presente invenzione o molecola di acido nucleico dell’invenzione.

ebola3
[0029] In un aspetto correlato, l’invenzione fornisce una composizione farmaceutica comprendente una quantità profilattica o terapeuticamente efficace di un agente anti-hEbola EboBun e un veicolo farmaceuticamente accettabile.
[0030] L’invenzione fornisce anche kit contenenti composizioni e formulazioni della presente invenzione. Così, in un altro aspetto, l’invenzione fornisce un kit comprendente un contenitore contenente la formulazione immunogenica dell’invenzione sopra descritta. In un altro aspetto, l’invenzione fornisce un kit comprendente un contenitore contenente la formulazione di vaccino dell’invenzione sopra descritta. In un altro, l’invenzione fornisce un kit comprendente un contenitore contenente la composizione farmaceutica dell’invenzione sopra descritta. In un altro, l’invenzione fornisce un kit comprendente un contenitore contenente la formulazione di vaccino dell’invenzione sopra descritta. In un altro, l’invenzione fornisce un metodo per identificare un soggetto infettato con il virus hEbola inventivo sopra descritto, comprendente: (a) ottenere RNA totale da un campione biologico ottenuto dal soggetto; (B) invertire trascrivere l’RNA totale per ottenere cDNA; e (c) amplificare il cDNA utilizzando un set di primer derivati ​​da una sequenza nucleotidica del virus hEbola inventivo sopra descritto.

[ … ]

DESCRIZIONE DETTAGLIATA DELLE FORME PREFERITE
[0036] Si deve comprendere che la presente invenzione non è limitata a particolari forme di realizzazione descritte, come tali possono, naturalmente, variare. E ‘anche da intendersi che la terminologia utilizzata nel presente documento ha lo scopo di descrivere solo particolari realizzazioni, e non è destinato ad essere limitante.
[0037] A causa della divergenza di sequenza EboBun relativo a tutti ebolaviruses precedentemente riconosciute, la presente invenzione ha utilità nella progettazione di saggi diagnostici per monitorare la malattia Ebola HF
nell’uomo e negli animali, e sviluppare farmaci antivirali e vaccini efficaci.

[ … ]

 [0101] I vettori virali e virus chimerici della presente invenzione opzionalmente modulano il sistema immunitario di un soggetto stimolando una risposta immunitaria umorale, una risposta immunitaria cellulare o stimolando la tolleranza ad un antigene. Come qui utilizzato, un soggetto significa: esseri umani, primati, cavalli, mucche, pecore, maiali, capre, cani, gatti, specie avicole e roditori.

[ … ]ebola11

[0165] I vaccini dell’invenzione sono preferibilmente polivalenti o monovalenti. . Vaccini multivalenti sono costituiti da virus ricombinanti che dirigono l’espressione di più di un antigene.

[0166] Molti metodi sono qui utilizzabili per introdurre le formulazioni di vaccino dell’invenzione; Questi includono ma non sono limitati a orale, intradermica, intramuscolare, intraperitoneale, endovenosa, sottocutanea, intranasale aeree, e tramite scarificazione (graffi attraverso gli strati superiori della pelle, per esempio, utilizzando un ago biforcato).

[0167] Il paziente a cui viene somministrato il vaccino  è preferibilmente un mammifero, più preferibilmente un essere umano, ma è anche opzionalmente un animale non umano incluso ma non limitato a primati inferiori, mucche, cavalli, pecore, maiali, gallinacei (ad esempio, polli), capre, cani, gatti , criceti, topi e ratti.

[ … ]

[0194] In una forma di realizzazione preferita, la composizione è formulata secondo le procedure di routine come una composizione farmaceutica adatta per la somministrazione endovenosa a esseri umani. Tipicamente, le composizioni per somministrazione endovenosa sono soluzioni in tampone acquoso isotonica sterile. La composizione comprende anche un agente solubilizzante opzionale e un anestetico locale come lidocaina per alleviare il dolore al sito dell’iniezione. Generalmente, gli ingredienti vengono forniti separatamente o mescolati insieme in forma di dosaggio unitario, per esempio, come polvere liofilizzata secca o concentrato privo di acqua in un contenitore ermeticamente sigillato come una fiala o Sachette indicativa della quantità di agente attivo. Quando la composizione deve essere somministrato per infusione, si può fare a meno di una bottiglia per infusione contenente acqua di qualità farmaceutica sterile o soluzione salina. Quando la composizione viene somministrata mediante iniezione, una fiala di acqua sterile per preparazioni iniettabili o soluzione salina è facoltativamente fornita in modo che gli ingredienti possono essere miscelati prima della somministrazione.

ebola9

[ … ]

 

 [0196] La quantità della composizione farmaceutica dell’invenzione che sarà efficace nel trattamento di un particolare disturbo o condizione dipenderà dalla natura del disturbo o condizione, e può essere determinata mediante tecniche cliniche standard. Inoltre, i test in vitro sono facoltativamente impiegati per aiutare a identificare gli intervalli ottimali di dosaggio. La dose precisa per essere impiegata nella formulazione dipenderà anche dalla via di somministrazione, e la gravità della malattia o disturbo, e deve essere decisa secondo il giudizio del medico e le circostanze di ogni paziente. Tuttavia, campi di dosaggio adatti per somministrazione endovenosa genereralmente sono di circa 20 a 500 microgrammi di composto attivo per chilogrammo di peso corporeo. Campi di dosaggio adatti per somministrazione intranasale sono generalmente di circa 0,01 pg / kg di peso corporeo a 1 mg / kg di peso corporeo.
Dosi efficaci possono essere estrapolati dalle curve dose-risposta derivate da sistemi in vitro o  di test su modelli animali.ebola12

Siamo consci che si tratta di un farmaco ancora sperimentale e che quindi non può  essere considerato sicuro al 100 %, ma ci si chiede per quale ragione la sperimentazione non venga subito estesa a tutti gli ammalati presenti oggi in Africa, persone che senza adeguati trattamenti vanno incontro a morte quasi certa.

ebola4

 

Fonti:

http://www.google.com/patents/CA2741523A1?cl=en

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: