A pensar male si fa peccato, però spesso si indovina.(Patty)

Il progetto MK-ULTRA mkultra,  è un programma di controllo mentale sviluppato dalla CIA,forse potrebbe essere la spiegazione del comportamento di James Holmes.

La  “Strage di Denver” ad opera di James Holmes, il 24enne americano che uccise dodici persone ferendone altre 58 a Denver, in Colorado, in occasione della prima proiezione dell’ultimo film di Batman. Dan Oates, capo della polizia di Aurora, sostenne che Holmes non facesse parte di nessuna organizzazione terroristica, né che il giovane avesse un movente chiaro per giustificare tale strage. Queste dichiarazioni fanno sorgere più domande che risposte.
Il fatto curioso è che questo James Eagen Holmes, studente di medicina, venne descritto dai suoi coetanei come ragazzo tranquillo, senza nessuna propensione per la violenza e senza nessun precedente penale,alcuni blogger americani iniziarono a sospettareforse però che Eagen Holmes fosse solo la pedina di un gioco più grande, molto più grande, e che, postulando la teoria del complotto, lo studente americano potesse essere la vittima di qualche esperimento di controllo mentale.
come ha fatto un semplice studente di medicina a mettere le mani su una serie di attrezzature paramilitari, un fucile d’assalto Ar-15, un altro fucile a pompa, due pistole Glock, circa 6350 proiettili in tutto, un elmetto, gas lacrimogeno, maschera antigas, un pugnale e tutto il resto dell’attrezzatura, compreso il materiale per costruire più di 30 bombe. E chi ha insegnato a Holmes a costruire trappole esplosive così sofisticate da richiedere l’intervento dei migliori esperti artificieri per smantellare l’arsenale domestico?
Una buona parte dell’equipaggiamento e tutte le munizioni sono state comprate via web, dove è sufficiente registrarsi fornendo generalità, indirizzo e numero di carta di credito: tutto in pochi minuti. Ed è paradossale che in paese come l’America, dove in piena “lotta al terrorismo” vige il famoso “Patriot Act“, un cittadino sia riuscito ad acquistare tutto questo ben di Dio senza creare il minino sospetto tra le autorità vigilanti (a differenza, invece, dell’efficienza mostrata nell’individuare gli utenti che scaricano un film pirata da internet). Il sospetto dei cospirazionisti è che James Holmes sia stato scelto per una specifica missione, sia stato equipaggiato con attrezzatura tipo Swat, per poi essere “attivato” in prossimità del cinema nel quale si proiettava la prima di Batman.
Quello che inquieta, e non poco, è l’agghiacciante coincidenza dei fatti di Denver con un’illustrazione che si trova sulla carta “AL AMARAJA” del malefico gioco “Illuminati, the Game of Cospiracy”( già parlato di questo gioco di carte in un post ).al-amaraja-illuminati-denver-carta-01

 

 

E’ possibile che questo evento drammatico sia stato già previsto in questa carta o è solo una coincidenza? La somiglianza tra l’edificio sulla carta e quello della sparatoria sono incredibili!!!!

“una coincidenza è una coincidenza; due coincidenze sono un indizio; tre coincidenze sono una prova”
Frase di Hercule Poirot, mitico investigatore belga nato dalla fantasia della grande giallista Agatha Christie.

Annunci

About Uniti_Contro_Questo_Sistema _Malato

Studiare il passato, capire il presente, prevedere il futuro...

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: